Corso tecnico superiore per la produzione e trasformazione dei prodotti agroalimentari e agroindustriali

Concluso: biennio 2016-2018

Il corso della durata di 2 anni (2000 ore: 1200 in aula e 800 di stage in azienda), è rivolto a 25 diplomati, per parteciparvi è necessario superare una selezione.

Il corso farà acquisire ai candidati una qualifica di tecnico superiore (V livello del Quadro Europeo di riferimento), con validità sul territorio nazionale e comunitario. Un ruolo innovativo nel sistema produttivo sardo: la figura è infatti quella del “caporeparto del futuro”, in grado di coniugare l’esperienza pratica del tecnico di linea con le competenza per gestire le differenti funzioni aziendali e relazionarsi con soggetti esterni.

Le lezioni, iniziate a settembre 2016 e con termine per giugno 2018, si svolgono al mattino dal lunedì al venerdi con 2/3 rientri pomeridiani settimanali, presso la nostra sede di Sassari in via Bellini 5

Il corpo docente è formato per oltre il 60% da professionisti del mondo del lavoro, la restante parte provvengono da università, scuole e centri di ricerca.

I moduli didattici oggetto del corso si focalizzano sulla sicurezza alimentare, sulla qualità dei prodotti e dei processi garantendo alla figura anche una spendibilità sul mercato internazionale. I candidati fanno esperienza pratica nei laboratori e nelle aziende partner, si confrontano con professionisti del mercato del lavoro, con ricercatori universitari, si sperimenteranno direttamente in aziende del settore e in simulazioni organizzate ad hoc.

 

METODOLOGIA DIDATTICA

Il Percorso ITS ha la durata di 4 semestri per un totale di 2000 ore, di cui 1200 dedicate ad attività didattica frontale e interattiva (laboratori dedicati, project-work, casi studio, role-playing, visite didattiche) e 800 ore dedicate a stage presso le imprese.

le lezioni prevedono insegnamenti teorico-pratici di livello specialistico, integrate con:

  • lavori di gruppo;
  • esercitazioni e simulazioni di casi;
  • esperienze di laboratorio;
  • testimonianze e visite aziendali;
  • partecipazione a fiere ed eventi di interesse nazionale ed internazionale.

Gli studenti avranno l’opportunità di approfondire le tematiche più rilevanti e potranno usufruire dell’esperienze e del know how di imprenditori del settore. Acquisiranno la conoscenza sulla normativa di riferimento, sui rischi sanitari e sui processi di trasformazione dell’industria agroalimentare. Approfondiranno in modo particolare i processi produttivi e nello stage avranno l’opportunità di mettere in gioco sé stessi, i loro desideri e le loro potenzialità. Miglioreranno e/o acquisiranno la conoscenza della lingua inglese di settore e dei programmi informatici strumentali per una ottimizzazione del lavoro in azienda.

INGLESE 90 ore

Contenuti: elenco degli argomenti

  • le materie prime da immettere nel processo produttivo: criteri di scelta
  • il processo produttivo di trasformazione: scelta sulla base, analisi dei costi, strumenti e macchinari a disposizione, il prodotto finito
  • marketing e commercializzazione del prodotto
  • le nuove tecnologie applicate al processo di produzione e trasformazione

Funzioni linguistiche e competenze

  • comprensione orale
  • capire il senso globale di una conversazione riferita al vissuto personale, familiare etc.
  • capire il senso globale su argomenti tecnici, economici, commerciali
  • ricavare informazioni specifiche dalla conversazione stessa
  • risolvere problemi o eseguire lezioni impartite oralmente
  • rispondere a domande fattuali, di inferenza e di valutazione su un testo ascoltato

Produzione orale

  • sostenere una conversazione su argomenti tecnici e commerciali
  • riferire le informazioni ricavate dall’ascolto di una conversazione
  • esporre le informazioni ricavate dalla lettura di un testo tecnico, commerciale, economico
  • chiedere e dare opinioni
  • esprimere ipotesi
  • sostenere le proprie idee analizzando i “pros” e i “cons”
  • esprimere l’accordo, il disaccordo , negoziare
  • esprimere i i punti di forza e di debolezza di un processo

Comprensione scritta

• capire i concetti fondamentali espressi in un testo tecnico, commerciale, economico, o di attualità
• ricavare informazioni specifiche da un testo tecnico, commerciale, economico o di attualità

Produzione scritta

• compilare schede, moduli, griglie di comprensione
• redigere brevi testi desumendo i dati da griglie e tabelle
• redigere brevi report dall’osservazione di un processo produttivo
• tradurre in lingua italiana, usando forme e termini specifici appropriati, articoli, testi o relazioni redatte in lingua straniera
• redazione di “circulars”

 

INFORMATICA 70 ore

Contenuti: elenco degli argomenti

Il modulo prevede lezioni teoriche e attività di laboratorio, ripercorrendo lo sviluppo delle tecnologie ICT

Gli studenti acquisiranno il quadro generale sulle tecnologie ICT e sull’impiego e utilizzo in azienda.

L’utilizzo dei laboratori risulta fondamentale per la comprensione delle tematiche e lo sviluppo delle abilità e conoscenze richieste per l’impiego in azienda

Basi di informatica (teoria)

• introduzione al funzionamento dei calcolatori (HW e SW)
• i sistemi operativi e i programmi
• introduzione ai linguaggi di programmazione (C, Visual Basic..)
Gli strumenti informatici usati in azienda (teoria e laboratorio)
• il foglio di calcolo
• la redazione di documenti
• la realizzazione di presentazioni
• i sistemi informativi
I sistemi informativi aziendali (teoria)
• sistemi per il supporto decisionale (Decision Support Systems),
• sistemi di gestione e pianificazione (Enterprise Resource Planning)
• sistemi di gestione del cliente (Customer Relationship Management)
• introduzione ai sistemi di automazione e macchine industriali (PLC …)
I dati e l’analisi dati (teoria e laboratorio)
• dati, contesto, informazioni e conoscenza
• tecnologie di basi di dati
• il ruolo dei sistemi innovativi nei processi aziendali

Le reti locali e Internet (teoria e laboratorio)
• introduzione alle reti
• reti locali e interconnessione delle reti (internet)
• lo sviluppo di internet
L’avvento delle tecnologie web (teoria e laboratorio
• L’architettura LAMP
• Gli standard: html, css e javascript
• l’html come piattaforma di sviluppo
Le tecnologie emergenti
• trend di sviluppo delle tecnologie ICT
• OpenSource
• SoC
La pervasività dell’ICT e lo sviluppo delle tecnologie ibride
• biotecnologie e ICT
• nanotecnologie e ICT
• agro tecnologie e ICT
Case : l’agrometeorologia, supporto decisionale e gestione del rischio nella produzione primario

SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO 66 ore

Contenuti: elenco degli argomenti

Primo soccorso (tot 16 ore)

• Primo soccorso Mod A: Allertare il sistema di soccorso-Cause e circostanze dell’infortunio – Tecniche di comunicazione ai Servizi di Assistenza sanitaria di emergenza-Riconoscere un’emergenza sanitaria-Attuare gli interventi di Primo Soccorso. Sostenimento delle funzioni vitali

• Primo soccorso Mod B: Acquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro. Acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro.

• Primo soccorso ModC: Acquisire capacità di intervento pratico: Argomenti di materia legislativa e sanitaria riguardanti il D.Lgs 81/08, D.Lgs. 106/09 e il D.M. 388/03

Addetto alla prevenzione incendi (rischio medio) (8 ore)
L’incendio e la prevenzione
• Principi della combustione
• Prodotti della combustione
• Sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio; Effetti dell’incendio sull’uomo
• Divieti e limitazioni di esercizio
• Misure comportamentali

Protezione antincendio e procedure da adottare in caso d’incendio
• Principali misure di protezione antincendio
• Evacuazione in caso di incendio
• Chiamata di soccorso
Esercitazioni pratiche
• Presa visione e chiarimenti sugli estintori portatili
• Esercitazioni sull’uso degli estintori portatili

Formazione dei lavoratori- Formazione generale e Formazione Specifica ai sensi dell’art. 37 comma 7 del D.Lgs. 81/08
Formazione generale (4 ore)
• Concetti di rischio
• Danno
• Prevenzione
• Protezione
• Organizzazione della prevenzione aziendale
• Diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali
• Organi di vigilanza, controllo e assistenza
Formazione Specifica (16 ore)
• Rischi infortuni
• Meccanici generali
• Elettrici generali
• Macchine
• Attrezzature
• Cadute dall’alto
• Rischi da esplosione
• Rischi chimici
• Nebbie – Oli – Fumi – Vapori – Polveri
• Etichettatura
• Rischi cancerogeni
• Rischi biologici
• Rischi fisici
• Rumore
• Vibrazione
• Radiazioni
• Microclima e illuminazione
• Videoterminali
• DPI Organizzazione del lavoro
• Ambienti di lavoro
• Stress lavoro-correlato
• Movimentazione manuale carichi
• Movimentazione merci (apparecchi di sollevamento, mezzi di
• trasporto)
• Segnaletica
• Emergenze
• Le procedure di sicurezza con riferimento al profilo di rischio specifico
• Procedure esodo e incendi
• Procedure organizzative per il primo soccorso
• Incidenti e infortuni
Formazione dei preposti -formazione particolare aggiuntiva obbligatoriaai sensi dell’art. 37 comma 7 del d.lgs. 81/08 e smi accordo stato regioni del 21/12/2011 (tot 8 ore)
• Principali soggetti del sistema di prevenzione aziendale: compiti, obblighi e responsabilità
• Relazioni tra i vari soggetti interni ed esterni del sistema di prevenzione
• Tecniche di comunicazione e sensibilizzazione dei lavoratori, in particolare neoassunti, somministrati, stranieri
• Definizione e individuazione dei fattori di rischio
• Incidenti e infortuni mancati
• Valutazione dei rischi dell’azienda, con particolare riferimento al contesto in cui il preposto opera
• Individuazione misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione
• Modalità di esercizio della funzione di controllo dell’osservanza da parte dei lavoratori delle disposizioni di legge e aziendali in materia di salute e sicurezza sul lavoro, e di uso dei mezzi di protezione collettivi e individuali messi a loro disposizione

TECNICHE AGRICOLE E DI ALLEVAMENTO 77 ore

Contenuti: elenco degli argomenti
• Le quattro filiere:

Lattiero/casearia

• Allevamento ruminanti da latte (bovini, ovini, caprini, bufali)
• Produzione del latte
• Principali fattori che influenzano la produzione e la qualità del latte
• Igiene negli allevamenti di animali da latte
• Igiene della mungitura
• Benessere degli animali in produzione zootecnica
• Alimentazione degli animali da latte (sanità, sicurezza, tracciabilità e rintracciabilità, tecniche, principi normativi ecc.)
• Alimentazione degli animali e qualità del latte
• Controlli funzionali degli animali da latte
• Indirizzi selettivi negli allevamenti da latte
• Strategie per il miglioramento quanti qualitativo della produzione lattea

Cerealicola
• Agronomia ed Ecologia dei cereali ad uso alimentare umano.
• Trasformazione e valorizzazione della granella
• Idoneità tecnologica a pastificazione e panificazione: scelte varietali

Vitivinicola
• Biologia e fisiologia della vite
• Ecologia viticola e terroir
• Gestione del suolo e delle chiome
• Scelta delle varietà e dei portinnesti
• Valorizzazione delle varietà locali
• Vendemmia e qualità delle uve

Olivicola
• Biologia e fisiologia dell’olivo.
• Ecologia. Gestione del suolo e delle chiome
• Scelta delle varietà per olive da mensa e da olio
• Valorizzazione delle varietà locali per oli mono varietali

Meccanizzazione e raccolta delle olive in funzione delle esigenze tecnologiche.Meccanizzazione e raccolta delle olive in funzione delle esigenze tecnologiche

IMPIANTI AGROINDUSTIALI 143 ore

Contenuti: elenco degli argomenti

Impianti industriali
• I materiali.
• Standard igienici per la progettazione dei macchinari
• I componenti fondamentali dell’impiantistica di processo: tubi, giunti, flange, tenute, raccordi, valvole, servomotori, riduttori di pressione
• Macchine motrici e trasmissioni di potenza. Il motore elettrico
• Pompe: classificazione e principali tipologie; curva caratteristica e punto di funzionamento della pompa centrifuga
• Macchine per la separazione (centrifughe, sistemi di filtrazione, separatori e vagli vibranti)
• Scambiatori di calore, classificazione per funzione e per tipologia
• Impianti per l’utilizzazione di tecnologie emergenti (Riscaldamento ohmico, Microonde, Alte pressioni, Luce pulsata
• Impianti frigoriferi. Componenti di una macchina frigorifera (compressori, organi di laminazione, evaporatori e condensatori)
• Impianti di essiccazione, impianti di concentrazione per evaporazione e a membrana, crio-concentrazione
• Macchinari di preparazione/estrazione mediante pressione (molini, presse, frantoi)
• Macchinari per la cottura
• Macchine confezionatrici
• Impianti tecnici (generatori vapore, acqua di stabilimento, servizi elettrici, reflui)
• Impianti per l’industria casearia
• Impianti per l’industria enologica
• Impianti per l’industria olearia
• Impianti per prodotti da forno/pasta

Gestione degli impianti
• Software gestionali
• PLC
• Diagnosi dei malfunzionamenti
• Manutenzione ordinaria e straordinaria
• Automazione dei processi
Gestione igienica degli impianti

SICUREZZA ALIMENTARE E GESTIONE IGIENICA 78 ore

Contenuti: elenco degli argomenti

Pericoli Biologici, Chimici e Fisici associati agli alimenti. Allergeni e OGM.
• Il concetto di rischio alimentare
• Sicurezza Alimentare
• Tracciabilità e Rintracciabilità degli alimenti
• Igiene degli alimenti
• Requisiti Igienici degli stabilimenti, Lay-out e zoning
• Gestione igienica
• Prerequisiti (GMP, GHP)
Controlli in accettazione
• Gestione acqua potabile
• Lotta agli animali infestanti e indesiderati
• Pulizia e sanificazione
• Regolamento igienico
• Formazione degli operatori
• Manutenzione ordinaria e straordinaria
• Rintracciabilità (ritiro e richiamo)
• Piano di controllo delle temperature
• Piano dei campionamenti
• Gestione dei sottoprodotti e rifiuti
• Altre procedure prerequisito
HACCP
• Il Piano di Autocontrollo
• La gestione degli audit ed ispezioni sulla gestione igienicatesto

ELEMENTI DI LEGISLAZIONE E LEGISLAZIONE ALIMENTARE 78 ore

Contenuti: elenco degli argomenti

Elementi di Legislazione
• Fonti del diritto
• Profili di responsabilità civile e penale applicabili al settore alimentare
Il contesto internazionale
Legislazione alimentare (comunitaria e nazionale)
• Principi e requisiti generali della legislazione alimentare
• Legislazione comunitaria sull’Igiene alimentare
• Etichettatura degli alimenti
• Additivi
• Criteri microbiologici
• Contaminanti, Residui di sostanze farmacologicamente attive e fitofarmaci
• Autorità competenti e procedure del controllo ufficiale
• Certificazioni sanitarie ed esportazione
• Disciplina igienica della produzione e vendita delle sostanze alimentare

GLI ALIMENTI E IL SISTEMA AGROALIMENTARE 6 ore

Contenuti: elenco degli argomenti
PAC (Politica Agricola Comunitaria)
• Food Security
• Alimentazione e nutrizione
• Composizione e caratteristiche nutrizionali degli Alimenti
• Attività della produzione agricola, trasformazione industriale, distribuzione e consumo di prodotti alimentari
• Il concetto di filiera
• Le principali filiere agroalimentari: struttura e specificità
• Analisi dei processi produttivi della filiera agroalimentare: caratteristiche, prodotti, processi e innovazioni
• Supply chain management
• Il sistema distributivo
• Processi di Internazionalizzazione delle aziende agroalimentari

TECNOLOGIE ALIMENTARI 65 ore

Contenuti: elenco degli argomenti
• Operazioni unitarie
• Processi di produzione nelle principali filiere agroalimentari
• Industria lattiero-casearia
• Industria enologica
• Industria olearia
• Industria dei prodotti da forno

SISTEMI DI GESTIONINTEGRATA: QUALITA', AMBIENTE, SICUREZZA 65 ore

Contenuti: elenco degli argomenti
La gestione della qualità
• Il concetto di qualità
• I principi della qualità
• Approccio per processi
La gestione delle problematiche ambientali
• Rifiuti, risorse non rinnovabili, emissioni, reflui, sottoprodotti
• Riferimenti normativi
Certificazioni
• Certificazione e accreditamento
• ISO 9001:2015
• ISO 14000
• OHSAS 18000
• ISO 22000
• IFS (International Food Standard)
• BRC (Global Standard for food Safety)
• Certificazioni regolamentate (denominazioni protette, biologico)
Sistemi di gestione integrata
La gestione degli audit e delle verifiche

ORGANIZZAZIONE AZIENDALE 33 ore

Contenuti: elenco degli argomenti
La definizione di azienda e di organizzazione
• Identificazione dei principali modelli organizzativi delle aziende industriali nel settore agroalimentare
• L’organigramma aziendale: ruoli, funzioni e collegamenti fra le varie aree di una impresa
• La gestione di una azienda industriale: i concetti di costo e di ricavo
• La classificazione dei costi aziendali, la determinazione dei costi fissi e variabili
• Calcolo del margine di contribuzione e analisi del punto di pareggio (Breack Even Point
• Concetti di base del controllo di gestione per l’analisi dei costi industriali
• Concetti di base sul bilancio di esercizio

MARKETING AGROALIMENTARE 33 ore

Contenuti: elenco degli argomenti
Il Marketing nell’impresa
• marketing strategico ed operativo
• evoluzione del ruolo del marketing: dall’orientamento al prodotto dall’orientamento al marketing
Comprendere i comportamenti dell’acquirente per i prodotti agroindustriali
• L’analisi del comportamento di acquisto: La nozione di bisogno, il prodotto come paniere di attributi per il consumatore, il comportamento d’acquisto del consumatore
• La ricerca di marketing: Fasi de processo di ricerca, i diversi tipi di ricerca
• La qualità come fattore competitivo per le imprese: il concetto di qualità percepita
L’elaborazione di una strategia di marketing
• La strategia di prodotto
• La strategia di prezzo
• La strategia di distribuzione
• La strategia di promozione

GESTIONE DEL PRODOTTO E DEL PROCESSO 52 ore

Contenuti: elenco degli argomenti
Gestione del Processo
• Principali processi produttivi e lavorativi della filiera agroalimentare: definizione dei diagrammi di flusso; definizione del layout dei flussi di materie prime e Personale
• gestione degli approvvigionamenti: definizione delle caratteristiche delle materie prime e controlli in accettazione
• criteri di pianificazione e programmazione delle produzioni: previsioni di vendita, gestione ordini evasi, pianificazione delle risorse necessarie
• gestione del magazzino di stoccaggio e criteri di approvvigionamento (lifo, fifo, fefo)
• etichettatura confezionamento e logistica
Gestione del Prodotto
• Proprietà, caratteristiche e comportamenti degli ingredienti, delle materie prime e dei prodotti alimentari
• Applicazione delle tecnologie delle principali filiere agroalimentari

TECNICHE DI COMUNICAZIONE 65 ore

Contenuti: elenco degli argomenti
Comunicazione efficace
• La comunicazione efficace
• Tecniche d’ascolto
• Tecniche di persuasione
• Il comportamento non-verbale
La comunicazione telefonica efficace
Come parlare in pubblico
Lavoro di gruppo
• Il potenziale del gruppo
• Gestione delle dinamiche di gruppo
• Motivazione ed empowerment nel gruppo
• Gestione dei conflitti, degli interlocutori difficili
Laboratori di gruppo e individuali di self-empowerment
• pluri-possibilità e possibilitazione positiva
• identificazione, recupero e valorizzazione risorse
• responsabilizzazione e progettualità
Aggiramento degli ostacoli per il raggiungimento dei propri obiettivi

PROJECT MANAGMENT 42 ore

Contenuti: elenco degli argomenti

• Definizione di Progetto
• Ciclo di vita del progetto
• Processi di progettazione
• Definizione degli obiettivi
• Gli stakeholders
• Definizione dei risultati
• Analisi del budget
• Gannt e suo utilizzo
• Scopi della pianificazione
• La costruzione della Work Breakdown Structure (documento WBS)
• La costruzione della Organization Breakdown Structure (documento OBS)
• L’assegnazione delle responsabilità
• Il monitoraggio dei risultati e di raggiungimento degli obiettivi
• Fattibilità del progetto
• Elementi di gestione del rischio.
• Esecuzione del progetto: gestione del team, monitoraggio delle attività, Il controllo della qualità; controllo dei costi; Il reporting di progetto
• Le attività di chiusura di progetto.

FORMAZIONE INTERATTIVA 200 ore

Contenuti:
Questo modulo di ben 200 ore è stato pensato per contenere tutta una serie di attività trasversali che rappresentano il valore aggiunto del percorso formativo e ne garantiscono il risultato e la qualità Possono trovarvi una collocazione opportunamente strutturata azioni di orientamento, rafforzamento delle competenze, eventuali forme di accompagnamento che possano agevolare la frequenza del percorso ed il successo formativo dei frequentanti, seminari tematici orientati all’innovazione
Colloqui empowered oriented finalizzati al sostegno motivazionale, Laboratori interattivi sulle esperienze di stage, pilotati dai tutor formativi e da quelli aziendali.

STAGE 800 ore

Contenuti:
Verrà redatto un apposito progetto per ogni allievo. Questo progetto verrà condiviso con le aziende ospitanti e sottoscritto da entrambe le parti. Verranno dettagliati in maniera precisa e puntuale le competenze che l’allievo dovrà acquisire nel percorso e verrà indicato il nome di un referente aziendale che affiancherà l’allievo nel percorso.
A fine stage l’allievo realizzerà un project work sulla sua esperienza, l’azienda verrà intervistata con un questionario semi strutturato in cui ci racconterà la sua esperienza e la valutazione dell’allievo in termini tecnico e comportamentali.

Per scaricare il progetto CLICCA QUI